Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘opere’

Dopo ventidue anni di assenza le opere di Vincent Van Gogh verranno esposte a Roma nella “Campagna senza tempo, Città Moderna”.

La mostra sarà allestita all’interno del Complesso del Vittoriano, a due passi da Piazza Venezia, dall’8 ottobre al 30 gennaio 2011.

L’esposizione sarà davvero imponente visto le circa 110 opere del maestro olandese tra dipinti, disegni ed acquerelli che provengono da maggiori musei del mondo, riuscnedo a coprire crnologicamente l’intera produzione di Van Gogh

Il titolo della mostra curata da Cornelia Homburg, vuole evidenziare le due principali “forze” ed inclinazioni dell’artista:  l’amore per la campagna ed il legame con la città. Da una parte la staticità, dall’altra la mutevolezza dei rapidi cambiamenti.

Tra le opere esposte “I piantatori di patate” (dal Von der Heydt-Museum di Wuppertal), i disegni di contadine chine al lavoro, “Carreggiata con sottopassaggio – Il viadotto”(dal Guggenheim Museum) e  “Orti a Montmartre” (dal Van Gogh Museum e dallo Stedelijk Museum di Amsterdam). (altro…)

Read Full Post »

Una linea della metropolitana senza stazioni non si era ancora mai vista al mondo. L’opera in questione è la metropolitana C di Roma del costo di 5 miliardi di euro (il Ponte di Messina ha un costo di 4,5 miliardi di euro). Paolo Gelsomini: “Se in un’opera pubblica non viene giustificata la bontà del rapporto costi – benefici, l’opera pubblica non si può fare perché vuole dire che si spende danaro pubblico, anzi si sperpera danaro pubblico per una cosa che non serve, una linea centrale che va da San Giovanni al Colosseo e che poi prosegue fino a San Pietro senza stazioni è una cosa che se la fa uno studente, non universitario, ma di una scuola per geometri viene bocciato, è una cosa incredibile!

Intervista a Paolo Gelsomini, architetto

Cos’è la Metro C
-Buongiorno, sono l’Arch. Paolo Gelsomini e sono Presidente dell’Associazione Progetto Celio, un rione del centro storico a due passi dal Colosseo, ma quello che vi sto per raccontare: la Metro C di Roma e in particolare le tratte centrali del centro storico, vanno ben oltre le dimensioni di un piccolo rione, noi crediamo che il problema della Metro C sia un problema nazionale e tra poco cercherò di spiegarvi il perché. La Metro C è una grande opera che prese avvio nel 1995, quando si pensò a una grande arteria capace di unire la zona Sud-Est di Roma e quindi quella parte di raccordo anulare con la parte Nord, quella che va oltre lo stadio Olimpico, la Farnesina, l’Auditorium. E questo tracciato passava sotto il centro storico con numerosissime stazioni, inoltre questa tratta che all’epoca costava 3 miliardi di Euro in linea con gli standard europei che sono 175 milioni di Euro al Km, questa metropolitana aveva anche delle diramazioni e erano diramazioni verso le zone dei pendolari. (altro…)

Read Full Post »