Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘pd’

Dopo l’inchiesta sul salvataggio del quotidiano, durissimi attacchi dei dem contro il programma. Se Renzi non ha risposto e minacciato querele, il tesoriere ha pubblicato un video su Facebook. I 5 stelle: “Batteria da scuola berlusconiana”. I sindacati Fnsi e Usigrai: “Quando si dà fastidio a qualcuno scatta il bavaglio”. Il gruppo Pessina, accusato di aver accettato di intervenire in cambio di appalti, ha dato mandato ai suoi legali di avviare ogni iniziativa giudiziaria per tutelarsi. Diaconale: “In cda chiariremo ruolo dell’azienda nel programma”. (altro…)

Read Full Post »

Alla convention il primo confronto, Emiliano parla dall’ospedale: “L’elettorato 5Stelle è anche nostro”. Duello su Ue, lavoro e Italicum.

ROMA  – Le parole d’ordine del segretario in pectore. La chiamata a sinistra del futuro capo dell’opposizione interna. «Chi perde non dovrà bombardare il quartier generale nei prossimi quattro anni », mette le mani avanti Matteo Renzi ancora segnato dal logoramento di chi poi ha abbandonato il Pd. «Dal primo maggio si lavora insieme, ma questo non sia il partito della rivincita ma del riscatto », avverte Andrea Orlando non senza infierire con continui richiami al «fallimento del referendum » per lanciare la sua sfida: «Dobbiamo uscire dall’isolamento in cui siamo finiti e ricostruire alleanze, il nostro errore principale è stato fare le riforme senza il popolo».

(altro…)

Read Full Post »

Questa sera Report si occupa di Eni nei primi due servizi: nel primo seguiremo l’evolversi dell’inchiesta sulla (presunta) tangente da 1 miliardo per la concessione di un giacimento in Nigeria.

La seconda inchiesta racconterà di uno scambio di favori tra il gruppo Pessina, dopo l’ingresso ne l’Unità e gli appalti in Kazakistan con Eni (“Un aereo per il presidente” di Luca Chianca ). (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Il 6 marzo all’anagrafe del partito risultavano 296 mila militanti, ma a colpi di deroghe poi il Nazareno ha dichiarato una platea di 450 mila iscritti.

Il 6 marzo i titolari di una tessera del Pd secondo l’Anagrafe degli iscritti erano 296 mila. Ovvero più di 150 mila in meno rispetto ai 449.434 del 3 aprile, dati ufficiali forniti dall’Organizzazione del partito, peraltro non contestati ufficialmente da nessuna mozione. I 449 mila ieri sono lievitati, nel comunicato finale della Commissione congresso, a 450.352. Dal 28 febbraio, giorno in cui si è chiuso ufficialmente il tesseramento, al 4 aprile, si è andati avanti grazie a una serie di deroghe informali, che hanno consentito la registrazione delle tessere anche oltre i tempi stabiliti dal regolamento. Nessuna delibera ufficiale, ma la possibilità di acquisire iscritti arrivati dopo i termini. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Debora Serracchiani, vicesegretario del Pd, ha commentato così l’introduzione di strumenti di democrazia diretta e digitale nello statuto della città di Roma: “La proposta di far entrare la piattaforma Rousseau, di proprietà dell’azienda privata di Casaleggio, all’interno del Comune di Roma, è pericolosa. Si configura un’entrata a gamba tesa sulla democrazia e un conflitto di interessi pesantissimo sulle spalle dei romani … Una pericolosissima commistione tra pubblico e privato, tra politica e impresa. Questo potrebbe creare un precedente dal quale difficilmente potremo tornare indietro.” O è ubriaca o è in malafede. (altro…)

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »