Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘politca’

boeri

Il presidente dell’Inps ha ha spiegato che limitarne l’uso ad alcuni settori sarebbe inefficace. Meglio proibirlo “lì dove il lavoro svolto ponga una questione di sicurezza”. E fissare un tetto massimo, per esempio “10 giorni al mese o 40 all’anno”. Intanto il direttore dell’Ispettorato nazionale del Lavoro ha rimarcato che da quanto è partita la tracciabilità il fenomeno dell’utilizzo dei buoni per una sola ora è diminuito. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

coerenzi

Il Capogruppo del Partito Democratico entusiasta quando era Monti a dire NO alle olimpiadi.
Se lo dice il MoVimento 5 Stelle si perde opportunità.
Il PD dovrebbe chiamarsi DPPD = due pesi due misure

Carlo Sibilia

Read Full Post »

Antirussia

Domani in Galles il summit dei leader occidentali Via alle esercitazioni, inviati 90 uomini della Folgore.

BERLINO – DI MOMENTO in momento le notizie dal fronte si fanno più allarmanti, e anche una minima tenuta difensiva delle forze armate ucraine appare meno probabile. Se è autentico, il rapporto segreto dell’Alleanza atlantica scovato dagli investigative reporter di Spiegel online parla chiaro: davanti alla lenta, mimetizzata manovra a tenaglia condotta su tre fronti dagli strateghi di Putin, l’Ucraina del presidente Petro Poroshenko ha già perso. La nuova forza supermobile alleata, con 4000 uomini, mezzi aerei e navali da schierare prima dei soldati, intelligence britannica e americana di prim’ordine, potrà appena rassicurare in parte baltici e polacchi ma non salvare Kiev dalla prospettiva di perdita d’indipendenza. (altro…)

Read Full Post »

Mensa

PARLIAMO DI SOLDI!

Sono tornato ora dal Senato. Ero in tribuna e non e’ stato un bello spettacolo. I senatori M5S si sono comportati bene ma certo che e’ avvilente vedere l’Alta Camera della Repubblica che in un momento drammatico per gli italiani (oltre 6 milioni vivono in povertà assoluta) pensa al Senato delle autonomie, agli sbarramenti o ai premi di maggioranza nella legge elettorale.

Io non voglio farmi tirare dentro a queste indecenze. Stasera, mentre guardavo i senatori dall’alto mi sono fatto una domanda. E se queste riforme fossero un bluff? E se Renzi non avesse la minima intenzione di farle approvare ma volesse soltanto accusare (complice gran parte del sistema mediatico) le opposizioni dello stallo del Paese? E se il suo unico scopo fosse quello di andare di nuovo al voto dicendo che i traditori del PD non gli hanno permesso di fare nulla ed e’ tempo di fare piazza pulita con loro? (altro…)

Read Full Post »

Il pd salva ancora verdini

NEL GIORNO DELL’ACCORDO SULL’ITALICUM, LA GIUNTA DOVEVA VOTARE (A UN ANNO DALLA RICHIESTA DEL GIP) L’UTILIZZO DELLE INTERCETTAZIONI P3. MA IL SENATO HA RINVIATO ANCORA.

Nona seduta e nono rinvio della Giunta delle immunità del Senato, ieri, sulla richiesta del Gip di Roma di autorizzazione all’uso di intercettazioni telefoniche di Denis Verdini, senatore, Nicola Cosentino e Marcello Dell’Utri, tutti parlamentari all’epoca dei fatti. Tutti concordi nel riparlarne oggi, Pd compreso, ovviamente. L’inchiesta è quella sulla presunta associazione segreta P3, finalizzata secondo l’accusa al pilotaggio di appalti e sentenze, oltre che al dossieraggio al danno di nemici politici. La faccenda, però, è ormai antichissima e chissà se al tribunale di Roma si ricordano ancora di quella lontana richiesta sugli ascolti dei tre pesi massimi berlusconiani: il Gip, infatti, l’ha presentata al Parlamento il lontano 12 aprile dell’anno scorso, ma a palazzo Madama ancora non hanno trovato il tempo di dire cosa ne pensano.   (altro…)

Read Full Post »

La gaffeTRA PREGHIERE E POTERE.

La campanella ha suonato, seppur la consegna di Enrico Letta non sia di buon auspicio per il Partito democratico. Oggi Matteo Renzi andrà al Senato per chiedere la fiducia, il discorso l’ha limato a Palazzo Chigi, dov’è rincasato (è la sua residenza romana) nel pomeriggio, ma il presidente deve già rimediare a un paio di topiche evidenti.

IL CASO Nicola Gratteri non è archiviato, anche se il diretto interessato non vuole commentare: il segretario democratico, ormai i fatti sono noti, è salito al Colle con la casella Giustizia per il magistrato calabrese e ne è uscito con Andrea Orlando. Il sottosegretario Graziano Delrio ha confessato che Gratteri potrebbe riapparire col ruolo di consulente: “Le porte sono aperte”, assicura a In Mezz’O ra . Le parole sono di Delrio, ma il pensiero è di Renzi. E così anche il ministro Orlando, catapultato in via Arenula per riparare al pasticcio, ha in agenda un appuntamento con Gratteri. (altro…)

Read Full Post »

HeldL’abbiamo sempre scritto, e lo ribadiamo anche a Grillo come a tutti: nelle democrazie vere sono i giornalisti a dover criticare (quando lo meritano) i leader politici, e non viceversa. Anche quando i giornalisti meritano una critica – il che accade spesso, soprattutto in Italia – i leader politici dovrebbero astenersi dall’attaccarli pubblicamente. Meglio farebbero a rispondere nel merito alle critiche e, se si sentono diffamati, a querelarli con ampia facoltà di prova. Se il blog di Grillo voleva rilanciare la sacrosanta battaglia dei 5Stelle contro i finanziamenti pubblici ai giornali (di partito e non), poteva farlo senza personalizzarla contro una singola giornalista, Maria Novella Oppo, dandole della “mantenuta da 40 anni” e minacciando di costringerla a “trovarsi un lavoro”. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »