Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘politici’

Davigo

Read Full Post »

natangelo

Read Full Post »

Natangelo

Read Full Post »

Luigi Di Maio

Read Full Post »

VignettaCommovente questa appassionata difesa della libertà assoluta di satira da parte dei peggiori censori italioti. Gente che per vent’anni ha leccato politici e potenti di ogni colore, praticato e giustificato censure, chiesto e ottenuto la cancellazione di programmi in tv fino alla totale abolizione della satira dalla Rai, si lancia ora come scudo umano a protezione dei corpi ormai esanimi dei giornalisti e vignettisti di Charlie Hebdo, quindi a costo e rischio zero, difendendo il diritto-dovere della satira di attaccare chiunque, senza limiti di tono né di buon gusto, foss’anche una divinità o un’intera religione, in qualunque parte del mondo. Purché, of course, non in Italia. Il loro motto è: scherza coi fanti e pure coi santi, ma lascia stare i politici italiani.  (altro…)

Read Full Post »

Giannelli

Read Full Post »

politica italianaGli elettori hanno sempre ragione. Ma chissa quanti di quelli di Pd & FI sanno che, quando torneremo alle urne per le elezioni politiche, non potremo scegliere i nostri parlamentari preferiti (come abbiamo appena fatto per gli eurodeputati)? Infatti l’Italicum partorito da Matteo&Silvio nel patto del Nazareno (a proposito: quando verra desegretato?) prevede le liste bloccate del Porcellum, solo un po’ piu corte, quindi i deputati li nominera la Casta. Non potremo neppure scegliere i nostri senatori preferiti: il Senato delle Autonomie partorito da Matteo&Silvio nel patto del Nazareno (a proposito: quando verra desegretato?) li fa nominare direttamente dal presidente della Repubblica, dai consiglieri regionali e dai sindaci, cioe dalla Casta. Gli elettori hanno sempre ragione, ma che dire degli 11.882 cittadini campani che, dopo aver barrato il simbolo di Ncd, hanno pure scritto nero su bianco sulla scheda il nome di Paolo Romano, appena arrestato per tentata concussione, che poi e’ l’estorsione commessa dal pubblico ufficiale. (altro…)

Read Full Post »

Coop

Banchieri, ex ministri, manager, politici, imprenditori, poliziotti (quelli in servizio a Palazzo Chigi).
Ma non è tangentopoli, state tranquilli…

Da unoenessuno.blogspot.it

Read Full Post »

giannelli

Read Full Post »

Ellekappa

Read Full Post »

La spettacolare omelia in cui Papa Francesco ha maltrattato le centinaia di politici seduti davanti a lui, bollando come corrotte le loro anime, ha fatto sorgere in molti di noi un dubbio esistenziale. Come è possibile che i destinatari di un simile schioccar di fruste, anziché rotolarsi nel fango o almeno scappare a gambe levate, siano rimasti rigidi nei loro completini e sorrisini d’ordinanza, dichiarandosi addirittura stupiti che Bergoglio abbia lasciato la cappella senza salutarli? Azzardo delle ipotesi.

a) I politici italiani sono masochisti. Se li insulti, godono. Più alto è lo scranno da cui arriva il maltrattamento, più sottile sarà la qualità del loro piacere. Quando Napolitano accettò la rielezione a presidente riempiendoli di contumelie gli risposero con un’ovazione. Le parole spietate del Papa li avranno condotti direttamente all’estasi.  (altro…)

Read Full Post »

Avvistati in Vaticano

FORMIGONI, RINVIATO A GIUDIZIO PROPRIO PER CORRUZIONE, NON COGLIE E LA DEVOTA BINETTI AVVERTE: “NON STRUMENTALIZZATE LE PAROLE DEL PAPA”.

Non c’è un emendamento o una pregiudiziale per bloccare la sveglia che suona presto, troppo. I democratici Edoardo Patriarca e Alfredo Bazoli, più che abbracciati in preghiera, sono un po’ frastornati, ma convinti di aver compiuto un atto (quasi) eroico: “Levataccia, ma ne vale la pena”, consegna a Twitter, con intima speranza, Latronico. La collega Emma Fattorini, senatrice, ispira sentimenti di umana comprensione: “Assonnati e bagnati, i deputati a messa da Papa Francesco, corsa ai primi posti…”.

(altro…)

Read Full Post »

NardiLa verità è che noi i politici li sopravvalutiamo. Tutti. Pensiamo che dietro ogni loro parola, sguardo, scelta, proposta ci sia dietro chissà chi e che cosa. Invece, il più delle volte, c’è il sottovuotospinto, del resto facilmente riscontrabile nei loro sguardi persi nel nulla. È il principale difetto delle tesi complottiste: sono sempre molto affascinanti perché ogni complotto inizia regolarmente alcuni secoli fa, mette d’accordo centinaia di persone che manco si conoscevano, infila nella sceneggiatura potentissime banche d’affari, logge massoniche, potentati occulti e criminali, servizi deviatissimi e alla fine tutto torna.

(altro…)

Read Full Post »

I clientiABITUDINI E RAPPORTI DEL COMMERCIALISTA, “RE” DELLE NOTTI ROMANE. INTORNO A LUI UN MONDO ANCORA OSCURO.

Tra un mojito, una coppa di champagne, una red bull quando la serata va rafforzata, un tiro di spino o una sniffatina a seconda delle esigenze, l’argomento è sempre lo stesso, nella Roma pariolina: ma sai niente di Riccardo Sbarra? E giù racconti, qualche ricordo, altrettante bravate, silenzi preoccupati e imbarazzati a seconda del grado di complicità con il commercialista in carcere perché coinvolto nel giro di baby squillo. Lui, Riccardino, a quanto si apprende dalle indagini, è una delle figure centrali della vicenda, tanto che ieri il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di scarcerazione. Non è il momento. (altro…)

Read Full Post »

“C’era un paese che aveva nei confronti delle potenti banche estere un debito di diversi miliardi, pari a decine di migliaia di euro di debito a carico di ciascun cittadino! Le banche creditrici, appoggiate dal governo, hanno proposto misure drastiche a carico dei cittadini, che ciascun cittadino avrebbe dovuto pagare con tasse e/o minori servizi, qualcosa come 100 euro al mese per 15 anni! I cittadini sfiduciarono il governo, si fece strada l’idea che non era giusto che tutti dovessero pagare per errori e ruberie commessi da un manipolo di banchieri e politici, decisero poi di fare un referendum che con oltre il 90% dei consensi stabilì che non si dovesse pagare il debito. (altro…)

Read Full Post »

marcomengoli.it

Read Full Post »

Read Full Post »

Read Full Post »

Bufala Azzurra

Read Full Post »