Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Province abolite per finta: votano (di nuovo) davvero’

Provincia

Nel 2014 il Pd ne aveva celebrato la cancellazione, ma esistono ancora come organi riservati a sindaci e consiglieri comunali. E i Consigli vengono rinnovati in mezza Italia.

Il trucco c’è, e si vede. Perché al di là di tweet e celebrazioni da #cambiaverso, le Province vivono e lottano (si fa per dire) insieme a noi. Anche quando si chiamano “città metropolitane”, sigla diversa che sotto la sua pomposità cela sempre loro: i vecchi enti locali. Così coriacei che votano per riprodursi anche in agosto, con urne riservate a sindaci e consiglieri comunali, proprio come avverrebbe per il Senato sfigurato dalla riforma renzianissima. Quella che le Province giura di ucciderle per davvero, togliendone menzione dalla Carta. Una promessa di oggi, che fa già a cazzotti con quelle di ieri. Un paio di anni fa l’allora sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio (ora ministro dei Trasporti), festeggiava: “Le Province sono state abolite nella loro classe politica, da adesso sono solo agenzie al servizio dei Comuni”. Lo giurava il Delrio “padre” dell’omonima legge, la 56 del 7 aprile 2014. Una svolta epocale che doveva svuotare di poteri e funzioni enti costosi e pletorici, giurava il Pd. Con risparmi, assicuravano, per un miliardo all’anno. (altro…)

Read Full Post »