Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘pulite convenienti e dunque scomode’

Lo sviluppo impetuoso del fotovoltaico e delle altre rinnovabili costringe esponenti delle privatizzate Enel, Eni e Terna e dell’Assoelettrica e della Confindustria a dare conto ogni giorno sulla stampa di un conflitto di interessi sorto al loro interno.
La Repubblica dell’8 ottobre riportando il pensiero di uno degli esponenti dell’Assoelettrica, sostiene, tra l’altro, che: «Ogni 1.000 mw di energia da fonte rinnovabile che entra in funzione i produttori da fonti tradizionali perdono nel loro insieme 100 milioni di euro di margini». Dato che siamo già ad oltre 12.000 mw per il solo fotovoltaico complessivamente, ad oggi, si tratterebbe di una “perdita” di oltre 2 miliardi. E non è che un inizio perché, come è noto, l’Italia si trova in grave ritardo rispetto a paesi, come la Germania, con situazioni ambientali meno favorevoli (specie per il solare e l’idroelettrico). (altro…)

Read Full Post »