Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘raccolta fondi’

raccolta-fondi

Dalla Croce Rossa alle banche, dall’associazione dei dentisti agli armatori: la macchina della solidarietà va a pieno ritmo. “Ma in Italia non esiste l’accountability, cioè l’abitudine di dar conto dei risultati che si ottengono con i soldi spesi”, dice l’economista Stefano Zamagni, presidente della Fondazione italiana per il dono. “Serve una supervisione. Peccato che l’agenzia che poteva occuparsene sia stata abolita”. La Protezione civile raccoglie 10 milioni con il 45500. Ma sul sito non specifica che neppure un euro andrà per ricostruire case private e aziende. (altro…)

Read Full Post »

Il Cep di Genova (Centro Edilizia Popolare) è un quartiere sopra le alture di Pra’ e Voltri. Lassù gli ultimi. Operai, extracomunitari, nuovi poveri. Nessun turista viene mai da queste parti. I teatri del centro di Genova con le loro luci sono lontanissimi. In questo luogo, dentro un palazzetto di cemento, mi sono commosso. Belin, può capitare anche a me, ma ieri sera è successo anche a Celentano, a Don Gallo, ad Antonacci e a Paoli che neppure la mamma ha mai visto piangere in vita sua. La differenza l’ha fatta la gente, il pubblico che ha partecipato a una serata di solidarietà per Genova. (altro…)

Read Full Post »

Stasera, sabato 3 dicembre 2011 dalle ore 21 presso PalaCep, via della Benedicta 14 -16, Genova – Cep, si terrà uno spettacolo di beneficenza per raccogliere fondi per le persone alluvionate di Genova.
La serata “Beppe parla – Biagio canta – Adriano non si sa” avrà come ospiti Adriano Celentano, Beppe Grillo, Biagio Antonacci, Gino Paoli, Don Andrea Gallo.
Oltre lo spettacolo dal vivo si realizzerà una diretta streaming su beppegrillo.it e su questo blog.
L’evento raccoglierà fondi con un biglietto, solo posti in piedi, a partire da 25 Euro e con possibilità di donazioni sul conto IBAN: IT33 I061 7501 4260 0000 2390 380 intestato a “P.A. Croce Verde Pegliese per Genova”.
I fondi raccolti saranno gestiti e destinati direttamente da un comitato composto da Croce Verde Pegliese e dai Parroci delle zone colpite dall’alluvione.

Da beppegrillo.it del 03/12/2011.

Read Full Post »

Le Ong della coalizione italiana Agire hanno lanciato nei giorni scorsi un appello congiunto di raccolta fondi per garantire i necessari soccorsi e sostenere le attività di emergenza già in atto nei quattro paesi dell’Africa Orientale da quella che le Nazioni Unite hanno definito “la peggiore siccità registrata negli ultimi 60 anni“. “L’Etiopia, la Somalia, il Kenya e il Sud Sudan si trovano infatti a fronteggiare una crisi che riguarda 10 milioni di persone in un’area delle dimensioni della Francia” – riportano le nove Ong della coalizione italiana ( ActionAid, Amref, Cesvi, Cisp, Coopi, Cosv, Intersos, Save the Children e il Vis). (altro…)

Read Full Post »

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sono orfani, figli di nomadi e profughi tibetani ma i loro sguardi sono rivolti verso un futuro migliore. I ritratti dei bambini del Tibetan children’s village, un villaggio che ospita più di 2000 orfani, sono i protagonisti della serata “Un gesto un sorriso”, organizzata da Glam Adv a Roma il 5 febbraio, presso le Officine Farneto, per l’associazione Italian amala onlus. La mostra fotografica ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare al progetto del Tibetan children’s village ed ha come testimonial Antonio Rossi, campione dello sport impegnato anche nel sociale. L’iniziativa vuole sensibilizzare verso iniziative concrete, come donazioni o adozioni a distanza, per dare un futuro, cure sanitarie e istruzione ai bambini del villaggio.

Da La Repubblica.it

Read Full Post »

Il 19 novembre è stata dichiarata dall’Onu la Giornata mondiale per la prevenzione dell’abuso sull’infanzia.

I numeri, prima di tutto. Perché sono numeri che fanno paura. Le Nazioni Unite stimano che nel mondo da 500 milioni a un miliardo di minori siano sottoposti a qualche forma di violenza o abuso. Restringiamo ora il campo al nostro Paese. Ecco i dati della Polizia di Stato. Fatte le debite proporzioni e considerazioni (l’Italia è in fin dei conti tra le nazioni più moderne e sviluppate), fa impressione leggere che nel 2009 sono state denunciati più di mille casi di violenza sessuale su minorenni, che 33 bambini o adolescenti siano stati uccisi e che 3.434 siano le persone denunciate o arrestate per questo tipo di reati. Dunque? CAMPAGNA – Dunque ecco la campagna «Io proteggo i bambini» lanciata da Terre des Hommes, ong internazionale da sempre in prima fila a sostegno dei diritti dei più piccoli, degli indifesi. «Dai dati della Polizia per il solo 2009 si delinea uno scenario in cui i minori italiani hanno un grande bisogno di protezione», dice Federica Giannotta, responsabile diritti dei minori dell’ong fondata nel 1959 dal francese Edmond Kaiser. «Per questo Terre des Hommes lancia la campagna che per due settimane, fino al 21 novembre prossimo, raccoglierà fondi con sms solidale (al numero 45509) contro le violenze sui più piccoli. Terre des Hommes intende sensibilizzare l’opinione pubblica e fare pressioni su Comuni e governo affinché non si abbassi la guardia sul fenomeno ma si aumenti l’impegno e si rafforzino le misure per la protezione dei minori». (altro…)

Read Full Post »

 

TRISKEL182 ADERISCE ALLA

CAMPAGNA DI  SOSTEGNO

DI EMERGENCY

E TU?

 

Fino a domenica 31 ottobre sarà attiva la nuova campagna SMS Solidale di Emergency: una raccolta fondi tramite SMS a favore dell ampliamento del complesso ospedaliero di Emergency a Goderich, in Sierra Leone.

Il Centro chirurgico a Goderich, un villaggio alla periferia di Freetown, è stato aperto da Emergency nel 2001, ora abbiamo bisogno di aiuto per il suo ampliamento.
L obiettivo della campagna è ampliare ulteriormente il Centro chirurgico per garantire ai bambini della Sierra Leone tutte le cure di cui hanno bisogno.
Aderire alla campagna SMS solidale e sostenere Emergency è molto semplice: basta inviare un SMS al numero 45506 da qualsiasi operatore per donare 2 euro.

ORA ABBIAMO I NUMERI PER FARLO..

 

Read Full Post »

Il progetto “Artisti uniti per l’Abruzzo” aveva raccolto oltre un milione di euro
A distanza di un anno il gruppo chiede al ministro Bondi che fine hanno fatto i fondi raccolti.
 
Il 6 maggio 2009, ore 3:32, a un mese esatto dal terremoto de L’Aquila, le radio italiane hanno trasmesso per la prima volta la canzone Domani 21/04.2009: riadattamento del pezzo (quasi) omonimo scritto nel 2003 da Marco Pagani, figlia dell’impegno di 56 artisti italiani radunati sotto il nome di “Artisti per l’Abruzzo” con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricostruzione della città. La canzone ha incassato oltre un milione di euro, che gli artisti hanno versato al ministero dei beni culturali. A distanza di oltre sei mesi dal versamento, e nonostante la trasparenza richiesta fin dall’inizio dai promotori del progetto, si è persa traccia della somma, inizialmente destinata alla ricostruzione del Conservatorio «Alfredo Casella» e del Teatro Stabile d’Abruzzo de L’Aquila. E quindi oggi il supergruppo si riunisce di nuovo, stavolta per firmare una lettera rivolta al ministro Bondi, pubblicata da La Stampa:
Onorevole Ministro Bondi, pochi giorni dopo il terremoto che ha colpito l’Abruzzo nel 2009 ci siamo ritrovati in uno studio di registrazione di Milano e tutti insieme, nello stesso giorno, abbiamo realizzato una canzone, «Domani 21/04/2009». (altro…)

Read Full Post »