Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Roberto Petrini’

Nonostante gli annunci riprendono ad aumentare, in particolare nei Comuni delle regioni meridionali

Il ritorno.

ROMA – La valanga delle auto di Stato non si arresta. Anni di polemiche e denunce hanno solo scalfito un sistema che continua a proliferare nonostante la spending review e la necessità di moralizzare la vita pubblica. A conti fatti parlare di riduzione è stato un bluff.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

A maggio 51 mila posti in meno, il tasso dei senza impiego risale all’11,3%, giovani al 37% Nuova ipotesi per la manovra: una riduzione delle aliquote oltre agli sgravi per neoassunti.

ROMA – L’occupazione segna il passo e il governo accelera per mettere in campo la «contromossa ». Primo obiettivo: sostituire i bonus-assunzioni da oltre 8.000 euro, nati nel gennaio del 2015, che esauriranno la durata triennale dal 1° gennaio del prossimo anno. Secondo obiettivo: evitare che l’aggancio alla ripresa europea, già visibile quest’anno con quota 1,3 per cento di crescita del Pil, si trasformi in quella che i tecnici definiscono “jobless recovery”, un recupero senza lavoro, a danno soprattutto dei giovani.

(altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

deficit

L’Italia

La strategia di Gentiloni e Padoan prevede una serie di interventi diluiti nel tempo Nessuna marcia indietro sulle spese sisma.

ROMA – Un impegno ad intervenire in modo strutturale, con una manovra, per un quarto su tagli alle spese e per i restanti tre quarti con aumenti di entrate. Entro l’«arco temporale » del prossimo Documento di economia e finanza, presumibilmente in aprile, e senza rinunciare alle spese per il terremoto che ammontano ad un miliardo. Si profilano, elencati nella lettera, tagli alle spese dei ministeri, riduzioni delle agevolazioni fiscali, aumenti delle accise (probabilmente benzina e sigarette) e un incremento della lotta all’evasione.

(altro…)

Read Full Post »

i-numeri

Il retroscena.

Il governo prova a ridurre l’entità degli interventi smontando una serie di misure adottate da Renzi. “Austerità letale per l’economia”.

La manovra tuttavia si dovrà fare. Come dicono in molti: non possiamo prenderci la procedura d’infrazione per “soli” 2-3 miliardi.

ROMA – Tutto nelle mani del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, e del suo Ragioniere generale, Daniele Franco. La missione, quasi disperata, è quella di recuperare nel giro di un paio di settimane i 3,4 miliardi che la Commissione europea sta per chiederci con una lettera ufficiale con la minaccia di estrarre il “cartellino rosso” sui conti pubblici.

(altro…)

Read Full Post »

voucher

La crisi dell’occupazione

A febbraio arriveranno i dati per capire se la tracciabilità obbligatoria ha dato risultati, subito dopo il disegno di legge per modificare le norme.

Il piano del governo per limitare il ricorso ai ticket si baserà su un sistema di quote Poletti: “Non sarà un maquillage per evitare il referendum”, sette ipotesi allo studio.

ROMA – L’intervento per limitare l’utilizzo dei voucher da parte del governo si avvicina. Sul tavolo di Palazzo Chigi ci sono una serie di ipotesi che si concretizzeranno in un provvedimento nel prossimo mese di febbraio. L’obiettivo è quello di ridurre la platea dell’utilizzo dei “buoni” con l’introduzione di “quote” e circoscrivendo i settori dove è possibile utilizzarli. Per valutare la consistenza della stretta si attende – come spiegano al ministero del Lavoro – il risultato del monitoraggio scattato l’8 ottobre dello scorso anno da quando è in vigore la tracciabilità.

(altro…)

Read Full Post »

ROMA – Già cambiano le regole per la rottamazione delle cartelle esattoriali. Il testo del decreto, allegato alla manovra, approvato ieri in Commissione Bilancio della Camera (che lunedì arriverà in aula) allarga le maglie della sanatoria. In primo luogo ci sarà una estensione di un anno della rottamazione che riguarderà oltre al quindicennio 2000-2015 anche l’anno 2016 (fino al 31 dicembre): l’allargamento comporta dunque anche un aumento del gettito che dai 2 miliardi del 2017 sale a 2,3 miliardi e per il 2018 da 400 milioni sale a 1,4 miliardi. Complessivamente dunque l’allargamento al 2016 porta 1,4 miliardi in più nel biennio. Il «bottino» cresce anche perché, oltre ai ruoli, per il 2016 – come è stato precisato ieri in un emendamento – si potranno rottamare anche gli avvisi di accertamento finalizzati alla riscossione di Inps e Agenzia delle entrate .

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »