Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Roberto Rotunno’

L’idea – Il governo: assegno di 620 euro con 20 anni di contributi. E tira dritto sui 67 anni per l’uscita.

Sull’ipotesi di disinnescare lo scatto dell’età pensionabile a 67 anni, il governo si mostra ancora “reticente”, per usare le parole di Susanna Camusso. Per quanto riguarda la garanzia previdenziale futura per i giovani, invece, l’incontro di ieri mattina tra esecutivo e sindacati ha prodotto due novità. La prima è l’idea di un trattamento minimo da 600 euro al mese a quelli che a fine carriera – vittime del sistema 100% contributivo – non avranno raggiunto tale soglia. La seconda è un alleggerimento del requisito minimo da maturare per la pensione: non più 1,5 volte l’assegno sociale, ma 1,2. Si potrà andar ein pensione quindi con un assegno più basso. (altro…)

Read Full Post »

Contratto – Ci vogliono 125 milioni per salvare il bonus. I dubbi sulle risorse.

Il nodo degli 80 euro per i dipendenti pubblici è venuto al pettine. Servono 125,3 milioni di euro, altrimenti 363 mila statali rischiano di perdere il bonus proprio per l’aumento di stipendio previsto dal rinnovo del contratto. La stima diffusa ieri dall’Aran, agenzia che rappresenta il governo nelle trattative, ha allarmato i sindacati, che vogliono chiarezza dalla ministra della Funzione Pubblica Marianna Madia. (altro…)

Read Full Post »

La Corte dei Conti denuncia la fine delle indagini finanziarie dell’Agenzia delle Entrate: nel 2015 la metà dei controlli rispetto al 2014. L’anno scorso il record negativo: 2.773 (nel 2012 erano 11.872).

Il numero di indagini finanziarie svolte in Italia ha registrato un calo anche nel 2016, a conferma di un crollo verticale che dura da tre anni. A certificarlo è una relazione della Corte dei Conti. Dal documento sembra che, più che a una semplice riduzione dei controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate, si stia assistendo a una resa dello Stato di fronte all’evasione. Un atteggiamento che, secondo autorevoli osservatori, è dannoso – in quanto riduce la capacità di recuperare somme – e anche ingiustificato. (altro…)

Read Full Post »

voucher

Un mondo – Addetti alle pulizie, hostess e camerieri, ma anche laureati che parlano 3-4 lingue. Le storie dietro i numeri: “Non c’è futuro per noi”.

Anche riscuotere i voucher è, a sua volta, un lavoro. Devi uscire di casa, portarli allo sportello, sperare che abbiano abbastanza soldi in cassa per pagarteli tutti. Altrimenti devi tornare un’altra volta”. La storia di Fiorella, nome di fantasia, dimostra come l’estremo precariato non sia l’unico problema per chi presta lavoro accessorio. Lo scorso anno ha fatto la cameriera in una pizzeria in provincia di Bari ed è stata retribuita per la maggior parte del tempo in nero e un po’ con i voucher. (altro…)

Read Full Post »

TruffatiIl Fondo interbancario non è pronto, manca il decreto sugli arbitri. E arriva l’esposto in Procura.

Per il momento non hanno rivisto un euro. I risparmiatori azzerati delle quattro banche salvate a novembre (Etruria, Marche, CariFe e CariChieti) sono ancora a mani vuote. Il decreto sui rimborsi è stato approvato a fine aprile e convertito pochi giorni fa in legge, ma è ancora tutto fermo. Quella promessa, che il governo fece a dicembre con la legge di stabilità, dandosi novanta giorni per rispettarla, è ancora rimasta sulla carta. (altro…)

Read Full Post »