Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Salvator Dalì’

Le feste natalizie sono da sempre una delle migliori occasioni per acculturarsi. O piuttosto per godersi una passeggiata nel centro delle città addobbate per il Natale, approfittandone allo stesso tempo per vedere qualche mostra d’arte.

In casa mia, quando ero piccola, era un rituale per le vacanze l’abbinamento cinema + mostra. Uno dei pochi momenti in cui tutta la famiglia riusciva ad uscire con tutti i componenti insieme… e meno male che normalmente accadeva solo una volta all’anno!

A parte le saghe familiari, che vi risparmio, ho pensato di suggerire un po’ di mostre da vedere, interessanti per tutta la famiglia.

Partiamo dalle isole stavolta, con la Sardegna, che a Nuoro ospita l’artista americano Man Ray, con capolavori e opere inedite: fino al 6 gennaio al MAN Museo d’arte. Stessa data in Sicilia: andiamo a Caltavuturo, in provincia di Palermo, per Insecta, una mostra entomologica che raccoglie alcune migliaia di esemplari di coleotteri di ogni continente.

Napoli offre una discreta scelta con Travelling ‘70/’76, esposizione del pittore americano pop Robert Rauschenberg al Museo MADRE fino al 19 gennaio. Fino all‘11 gennaio invece troviamo Louise Bourgeois, scultrice francese le cui opere, in questa occasione dialogano con i capolavori conservati sulle pareti del Museo di Capodimonte. Ma anche “Il reale sito del Fusaro tra cielo e mare”: al Museo Pignatelli porcellane, acquerelli, disegni, incisioni, dipinti e numerosi oggetti d’arredo d’epoca provenienti dalla Casina dei Borboni al Lago Fusaro.

Bari celebra nella Pinacoteca Provinciale Gaetano Sella e la scultura ”da camera” pugliese, una selezione di oltre 50 sculture-ritratto dell’artista. Salendo un bel po’ a Cortona, in provincia di Arezzo, potrete apprezzare i capolavori etruschi dall’Ermitage: una serie di pezzi provenienti dal celebre museo di San Pietroburgo sono ospitati dal MAEC fino all’11 gennaio.

Anche Perugia si presenta con due belle esposizioni a Natale: Viva l’Italia al Palazzo della Penna, che presenta opere dove si vede come i pittori italiani hanno ritratto la ricostruzione delle nostre città subito dopo la II Guerra mondiale. E per chi ama mostre più classiche: l’interessante Da Corot a Picasso. Da Fattori a De Pisis, che mette a confronto due artisti dell’800 e due del ‘900, al Palazzo Baldeschi al Corso. (altro…)

Read Full Post »

“Il sogno si avvicina”. Questo è l’accattivante titolo della mostra di Salvador Dalì che aprirà i battenti il 22 settembre a Palazzo Reale. L’esposizione è una retrospettiva incentrata sul rapporto  del grande artista spagnolo con il paesaggio, il sogno e il desiderio. Il pittore, scultore, scrittore, cineasta e designer, morto nel 1989, torna a Milano dopo più di  50 anni. Nel 1956 espose le su opere nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale. Una mostra che influenzò anche la sua vita privata visto che l’allestimento della sala lo ispirò per arredare la sua casa di Figueras, attualmente  della Fondazione Gala-Salvador Dalí.

L’architetto Oscar Tusquets Blanca, grande amico dell’artista, si occuperà dell’allestimento. I visitatori potranno anche  assistere al cortometraggio, per la prima volta proiettato in Italia, Destino di Salvador Dalì e Walt Disney. L’artista spagnolo incontrò Walt Disney nel 1946 e decise si disegnare i personaggi del film che è rimasto a lungo incompiuto negli archivi Disney. Solo 57 anni più tardi, la pellicola è stata terminata da un gruppo di 25 esperti in animazioni sotto la guida di Roy Disney.

Destino è una storia d’amore in cui si racconta il viaggio di una ballerina attraverso un paesaggio desertico e un inquietante scenario surreale. Un viaggio disegnato dal grande pittore: orologi molli, torri oscillanti, grucce, piramidi e ballerine senza testa sembrano le animazioni dei suoi quadri. La mostra terrà compagnia ai milanesi fino al 30 gennaio del 2011.

Read Full Post »