Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sesso’

Vauro

Da eccesatira.blogspot.it

Read Full Post »

Realtà e finzioneCANNES, LE DIVE PER LE RAGAZZE RAPITE.

Sesso e clamore lo scandalo DSK diventa l’ossessione di un satiro inebetito.

Presentato solo per i mercati il film con Gerard Depardieu nel ruolo dell’ex direttore del Fondo monetario Due ore di rantoli e grugniti corpi deformi e scene di violenza.

Calca, file e malori per “Welcome to New York” snobbato dalle sale, sarà disponibile solo online.

CANNES INCESSANTEMENTE abitato da un unico pensiero lo Strauss Kahn di Abel Ferrara è un satiro inebetito dalla sua ossessione. Non riesce ad alzare lo sguardo oltre il punto vita di nessuna donna gli si pari di fronte, sia segretaria cuoca direttrice d’azienda cameriera.

Salma Hayek a Cannes chiede la liberazione delle nigeriane rapite. (altro…)

Read Full Post »

Maramotti

Read Full Post »

Ellekappa

Read Full Post »

La Tommasi intercettata: “Berlusconi mi perseguita”. “Quei potenti si elettrizzano quando vedono giochini a tre. Vogliono che trovi una amichetta”. “Lele Mora mi faceva mettere cose nei bicchieri”.

NAPOLI – Uno sfogo tra le lacrime intercettato dagli investigatori della squadra mobile impegnati nell’inchiesta che seguendo la pista del soldi si è imbattuta nel filone napoletano del “Rubygate”. Agli atti dell’indagine figurano 16 sms inviati dalla soubrette al premier. Sei contatti in entrata e in uscita con il fratello di Berlusconi, Paolo. Due con il ministro della Difesa Ignazio La Russa, due con l’europarlamentare del Pdl Licia Ronzulli. Sara Tommasi non è indagata come non lo sono i suoi interlocutori. Ma la Ronzulli, in un sms, l’avverte di avere i telefoni sotto controllo. Una storia che nasce nella zona grigia dove il mondo dello spettacolo si confonde con quello della prostituzione e da lì intreccia gli ambienti della camorra e quelli della droga. Vengono citati (tutte persone non indagate) personaggi famosi da Lele Mora a Giletti, da Fabrizio Del Noce ai calciatori Ronaldinho a Quagliarella, da Gigi D’Alessio alla sorella di Belen Rodriguez. Per arrivare ai figli del premier, Marina e Piersilvio, e quindi ai palazzi romani e infine nel regno di Silvio Berlusconi e del bunga bunga. Le stanze di quei “potenti” che Sara così descrive: “Alla fine questo lavoro ti vogliono spingere a diventare lesbica, no. Perché i potenti si elettrizzano quando vedono giochini a due e tre. Quindi vogliono che tu ti trovi una tua amichetta di giochi. Ma a me non piacciono le donne”. Una commistione che legittima il millantato credito e rende concreto ogni giorno il pericolo del ricatto. (altro…)

Read Full Post »

I capi di imputazione nell’avviso
di conclusione indagini dei pm.

PERUGIA-Soldi, sesso e case in cambio degli appalti per i lavori del G8 alla Maddalena. Secondo i pm di Perugia è questo il “patto” siglato dall’ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso con l’imprenditore Diego Anemone, figura centrale di quella che gli stessi inquirenti hanno definito «la cricca» degli appalti.

Nelle 23 pagine dell’avviso di chiusura indagine inviato agli indagati, i magistrati perugini hanno ricostruito il modo in cui il patto si sarebbe concretizzato e contestato a Bertolaso il reato di corruzione. Accuse che il capo della Protezione civile ha sempre negato, sostenendo di non aver mai preso denaro nè, tantomeno, di aver avuto rapporti sessuali con donne messegli a disposizione da Anemone. «Sono un servitore dello Stato», ha sempre detto, definendo «infamanti» le accuse. (altro…)

Read Full Post »