Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Si vota ed ecco la pensione “minima” ai giovani’

L’idea – Il governo: assegno di 620 euro con 20 anni di contributi. E tira dritto sui 67 anni per l’uscita.

Sull’ipotesi di disinnescare lo scatto dell’età pensionabile a 67 anni, il governo si mostra ancora “reticente”, per usare le parole di Susanna Camusso. Per quanto riguarda la garanzia previdenziale futura per i giovani, invece, l’incontro di ieri mattina tra esecutivo e sindacati ha prodotto due novità. La prima è l’idea di un trattamento minimo da 600 euro al mese a quelli che a fine carriera – vittime del sistema 100% contributivo – non avranno raggiunto tale soglia. La seconda è un alleggerimento del requisito minimo da maturare per la pensione: non più 1,5 volte l’assegno sociale, ma 1,2. Si potrà andar ein pensione quindi con un assegno più basso. (altro…)

Read Full Post »