Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sindacati’

L’INTERVISTA/ PARLA IL SEGRETARIO GENERALE DELLA FIOM
ROMA – «È un passo avanti, ora passiamo ai fatti ». Maurizio Landini, leader della Fiom, vede nel vertice fra governo e sindacato due aspetti positivi, ma assicura che la strada per arrivare ad un accordo condiviso è lunga e passa attraverso un principio indiscutibile: «La flessibilità sulle pensioni non deve penalizzare i lavoratori ».

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

lavoro
ROMA – Smontare, dove possibile, il Jobs act. Con la loro proposta per la riforma del sistema contrattuale, che sarà approvata formalmente giovedì prossimo, Cgil, Cisl e Uil si pongono anche questo obiettivo. I sindacati puntano a ritornare indietro sui licenziamenti economici collettivi e su quelli disciplinari individuali, ripristinando attraverso la contrattazione le precedenti procedure e il diritto al reintegro nel posto di lavoro in caso di licenziamento senza giusta causa, in sostanza il vecchio articolo 18 dello Statuto. Ovviamente perché questo obiettivo possa (forse) essere raggiunto è necessario all’accordo con le controparti.

(altro…)

Read Full Post »

ColosseoSbloccati i fondi per saldare gli straordinari 2014/2015

 Dopo gli attacchi, il dicastero delle Finanze liquida il dovuto. Gaffe del sottosegretario Barracciu che su Twitter accusa i lavoratori di “reato in senso lato”.

Attacco continuo Dopo l’assedio politico e la stretta sugli scioperi ci si ricorda del motivo della protesta: sbloccati i fondi per i salari.

Andrà a finire che l’assemblea dei “sindacalisti contro l’Italia” – copyright del presidente del Consiglio – sarà davvero servita a qualcosa. Proprio nel giorno della chiusura per tre ore del Colosseo, che tanto scandalo ha suscitato tra politici e osservatori nostrani, sono state magicamente liberate le risorse che servono a pagare gli straordinari dei lavoratori in agitazione. L’annuncio l’ha dato Claudio Meloni,coordinatore Cgil presso il ministero dei Beni culturali: “Venerdì, in singolare coincidenza con l’assemblea sindacale in alcuni siti, è arrivato lo sblocco dei fondi per pagare i salari accessori di tutti lavoratori del Mibact per il 2014 e per il 2015”.   Un intervento, se confermato,che andrà a sanare una situazione che si trascinava da 11 mesi e che non riguarda solo i lavoratori dei siti archeologici rimasti chiusi ieri a Roma (oltre al Colosseo, Fori Traienei, Terme di Diocleziano, Terme di Caracalla, Tomba di Cecilia Metella, scavi di Ostia antica), ma gli impiegati delle Soprintendenze dei Beni culturali in tutto il Paese.   (altro…)

Read Full Post »

ALLA FINE DEL LUGLIO SCORSO, a seguito degli scioperi selvaggi nella metropolitana di Roma, dei custodi di Pompei, del personale Alitalia a Fiumicino, e alla conseguente esasperazione degli animi con problemi anche di ordine pubblico rivolgemmo un appello ai leader dei sindacati nazionali Cgil, Cisl, Uil e Fiom. Dicevamo in sostanza: attenzione che il disfacimento dei servizi di pubblica utilità sta creando situazioni di ribellismo sempre più incontrollato e il sindacato responsabile, se ancora ne esiste uno, non se ne può lavare le mani perché altrimenti finirà fatalmente per essere individuato come una sorta di nemico pubblico capace soltanto di creare ulteriori problemi in un momento difficile per il Paese. Segnalammo anche il sarcasmo di Renzi che ebbe buon gioco a dire: dovremo difendere i sindacati da se stessi. (altro…)

Read Full Post »

ColosseoROMA I cancelli del monumento serrati per tre ore per un’assemblea dei lavoratori, i centurioni consolano i turisti. La politica parte all’attacco dei sindacati. Renzi: “Sono contro l’Italia”.

C’ è l’aria stanca delle mattine romane,un caldo da estate piena e una gran fila che riempie il piazzale di fronte al Colosseo. Il simbolo di Roma è chiuso. I turisti sbuffano, non capiscono, alcuni vanno via. Altri sono confortati dai centurioni.Propriocosì, gli abusivi vestiti da legionari che strappano ai turisti selfieebanconotedai5euroin su: oggi il servizio pubblico lo fanno loro. Spiegano la situazione agli stranieri: i cancelli dell’Anfiteatro Flavio resteranno sbarrati per tre ore, per un’assemblea sindacale dei custodi.Ci sarebbe un cartello che avverte dei disagi, ma la traduzione in inglese è sbagliata: c’è scritto “from 8 am to 11pm”,dalle 8 di mattina alle 11 di sera. (altro…)

Read Full Post »

Marchionne-UAWIn Italia gli vorrebbero fare il monumento (Renzi dixit) per tutte le opere buone che ha fatto.
Ma è in America che Marchionne firma gli accordi col sindacato (UAW), che riesce a strappargli anche la revoca del salario di ingresso (diverso per i neo assunti):

L’annuncio ufficiale è arrivato nel corso di una conferenza stampa dallo stesso Marchionne e dal presidente del sindacato dell’automobile, Dennis Williams. Il contratto riguarda 140 mila dipendenti (considerando tutte le tre grandi case di Detroit, 40mila sono in Fca) ed ha una durata di quattro anni. L’intesa raggiunta per entrare in vigore dovrà essere votata dai lavoratori di Fiat Chrysler. I dettagli non sono stati ancora rivelati, ma Marchionne ha spiegato come una delle decisioni prese riguarda il tema più caldo della trattativa: le paghe dei nuovi assunti.

(altro…)

Read Full Post »

MAA cosa, e a chi, serve ancora il sindacato? Il dubbio si giustifica leggendo le cronache degli ultimi mesi.

DELLE ultime settimane. Degli ultimi giorni. Dove i sindacati (confederali) ricorrono, con frequenza, come bersaglio polemico. Da ultimo, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi alla festa del Pd, a Milano. Dove ha sostenuto: «Il sindacato in Italia è stato mediamente un fattore di ritardo» che ha ostacolato «l’efficienza e la competitività complessiva del Paese». Motivo della critica: la vicenda dell’Electrolux, dove i dipendenti hanno lavorato a Ferragosto, accogliendo la richiesta dell’azienda, nonostante il rifiuto dei rappresentanti di categoria. Squinzi è il capo degli industriali.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »