Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘siria’

MOSCA – Quando Rex Tillerson martedì era atterrato a Mosca, mentre poco lontano dall’aeroporto si levavano le fiamme di un incendio, molti vi avevano colto una doppia metafora, sia delle relazioni incandescenti tra Russia e Stati Uniti dopo il raid americano in Siria, che delle speranze riposte da Mosca nel presidente Donald Trump andate in fumo. Tre ore e quarantacinque minuti di colloqui con il ministro degli Esteri russo Serghej Lavrov e quasi due ore di faccia a faccia — non in agenda — con il leader del Cremlino Vladimir Putin non hanno estinto il rogo, ma hanno di certo contribuito a contenerlo.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Read Full Post »

Riusciamo a dividerci in curva anche sul bombardamento con gas Sarin in Siria.
Tra quelli che, vergogna Assad e quanti invece danno la colpa all’occidente, è una fake news contro Russia e Assad.

La guerra civile in Siria è cominciata nel 2011: sono passati più di sei anni e la situazione, dopo migliaia di vittime civili, è cambiata solo per quanto riguarda il Califfato. (altro…)

Read Full Post »

bimbo-aleppo

Mosca accusa il gruppo Jaysh al-Islam di aver sparato con i mortai su sei centri abitati nella provincia di Damasco e respinge l’accusa di aver effettuato raid aerei su zone abitate da civili.

La foto del piccolo Omran, il bambino di 5 anni ritratto all’interno di un’ambulanza coperto di sangue e polvere dopo essere stato estratto dalle macerie della sua casa colpita il 17 agosto da un bombardamento, è diventata l’immagine simbolo del conflitto siriano. Dopo la diffusione dello scatto è stata avanzata dalleNazioni Unite la proposta di una tregua umanitaria di 48 ore ad Aleppo. Una proposta accolta ieri dalla Russia, principale alleato di Damasco.  (altro…)

Read Full Post »

siria-aiuti-cessate-fuoco

Read Full Post »

renziIl suo nome era Aylan e si è addormentato senza poter vedere il futuro. È morto a 3 anni sulla spiaggia di Bodrum”. Nel suo intervento all’Onu, Matteo Renzi  non si discosta dal  suo stile: agisce sulle leve della commozione e delle emozioni. Fa l’affabulatore e si tiene distante dalla discussione che ha tenuto banco in questi giorni: la Siria. In maniera volutamente polemica sposta l’attenzione sulla Libia: “I fratelli libici devono sapere che non sono soli, che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite non si è dimenticata di loro…”. Di Libia in questi giorni si è parlato poco, nonostante i tentativi di Renzi di imporla all’agenda internazionale. Il premier ribadisce quello che va dicendo da mesi: “Siamo pronti ad assumere un ruolo guida in Libia”, che è poi quello che gli ha chiesto mesi e mesi fa Obama. (altro…)

Read Full Post »

SiriaA Londra e Parigi polemica sui media per i video dell’orrore “Basta pubblicare le immagini, non diamo spazio agli assassini”.
LONDRA – La guerra contro il Califfato registra un attacco suicida senza precedenti: una giovane combattente curda, ritrovandosi circondata dai jihadisti nel corso di un aspro scontro, si è fatta saltare in aria uccidendo un imprecisato numero di miliziani dello Stato Islamico. Si chiamava Arin Mirkan, madre di due bimbi, comandante dell’Ypg, (Unità di protezione popolare curda), secondo quanto racconta il Telegraph, ed era impegnata nella difesa di Kobane, una città sulla frontiera con la Turchia da giorni assediata dai jihadisti. Terminate le munizioni, scrive il sito britannico, si è fatta saltare per non finire nelle mani dell’Is.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »