Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sole’

Greenpeace

Il ministro non risponde, eppure smettere di usare fossili per le piccole isole sarebbe nell’interesse (anche economico) di tutti gli italiani. Le cosiddette isole minori italiane infatti oggi producono la propria energia quasi interamente dal petrolio, energia estremamente inquinante e anche parecchio costosa.

Siamo infatti tutti noi cittadini a farcene carico, con oltre 60 milioni di euro l’anno che gravano sulle nostre bollette energetiche. Soldi che potrebbero essere risparmiati e magari investiti per fare delle nostre isole un modello di sviluppo 100% rinnovabile. (altro…)

Read Full Post »

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì sera naso all’insù per vedere la “Luna Rossa”.

Mercoledì dalle 19.30 vietato guardare a terra. Perchè lo spettacolo sarà il cielo, con una lunga eclissi totale di luna.

“Il 15 Giugno 2011 la Terra eclisserà totalmente la Luna Piena e il fenomeno sarà perfettamente visibile in Italia a partire dal calar del Sole, in un gioco di colori che ad Ovest presenterà il Sole arrossato dal Tramonto e contemporaneamente ad Est il sorgere del nostro satellite via via eclissato e sempre piu’ scuro”, si legge sul sito dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) che, per l’occasione, ha organizzato una serie di incontri, dalle Alpi alla Sicilia, per osservare lo straordinario evento.

La UAI ha per l’occasione fornito molti dettagli dell’eclissi. (altro…)

Read Full Post »

Presentato il dossier di Legambiente sulla diffusione delle rinnovabili nei municipi. Quelli che riescono a fare da soli con vento, sole e biomasse sono quasi mille, e il numero è in continua crescita. “Altro che contributo marginale” .

 ROMA – Un comune su otto in Italia è autosufficiente dal punto di vista elettrico grazie a sole, vento, biomasse e geotermia; a Lecce si produce più elettricità verde di Friburgo, la celebrata capitale tedesca del fotovoltaico; nel 94% dei municipi italiani è presente ormai almeno un impianto rinnovabile. Accusate di essere troppo costose, marginali e inaffidabili, le fonti verdi si prendono la loro rivincita e lo fanno con “Comuni Rinnovabili 2011”, il dossier di Legambiente che fotografa la diffusione delle micro centrali ad energia alternativa sul territorio nazionale. (altro…)

Read Full Post »

Gli scienziati ritenevano che non potesse esistere un corpo celeste di grandezza e massa più elevate del Sole fino alla scoperta di quella che è stata soprannominata “la stella mostro”.

Si chiama R136a1 ed è stata identificata dagli scienziati grazie al Very Large Telescope dell’Eso, l’osservatorio astronomico europeo che si trova in Cile. I telescopi erano puntati su quelle che gli astronomi chiamano le fabbriche di stelle, nebulose a decine di migliaia di anni luce da noi, quando è arrivata la scoperta. R136a1 avrebbe una massa pari a 265 volte quella del Sole e una luminosità 10 milioni di volte maggiore.

liquida.

Read Full Post »