Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘terremoti’

presa-direttajpg
La puntata di Presa diretta è cominciata con l’intervista a Tito Boeri: la prima domanda è stata sul tracollo dei contratti a tempo indeterminato. Il jobs act ha finito la sua spinta propulsiva?
No, guardando i dati, il numero di posti è cresciuto dell’8% anche se la crescita dell’economia è del 2%. La diminuzione degli incentivi ha avuto il suo effetto nel calo, che ha spinto anche alla crescita dei posti a tempo determinato.

(altro…)

Read Full Post »

terremoto_abruzzo_palazzo_del_governo

Davvero una sentenza, per essere giusta, dev’essere “coraggiosa”? L’ha detto Roberto Saviano, comprensibilmente sconcertato da quella sulle minacce lanciate a lui e a Rosaria Capacchione dagli avvocati di due boss casalesi. Perché il Tribunale di Napoli abbia assolto i boss e condannato solo un avvocato, lo scopriremo dalle motivazioni, anche se è probabile che i giudici abbiano ritenuto insufficiente la prova che il legale fosse stato incaricato dai suoi clienti di lanciare quegli avvertimenti. Spesso l’insufficienza di prove è un comodo rifugio per giudici pavidi. Ma – vedi caso Cucchi – può anche nascondere altro: indagini malfatte, oppure depistate da imputati inquinatori e/o falsi testimoni e/o apparati dello Stato. (altro…)

Read Full Post »

iaconaIn Italia, per la ricostruzione de l’Aquila e dei centri attorno servono molti soldi, circa 2 miliardi di euro.
Servono soldi anche per la ricostruzione delle cittadine emiliane terremotate, per la messa in sicurezza dei fiumi. Sono stimati danni per 12 miliardi, la CDP ne ha messi 6 sulla carta, ma i soldi reali sono solo 300 ml.
Soldi che dovrebbero essere spesi per evitare che dopo altre eventi metereologici imprevisti, case e capannoni finiscano nuovamente sott’acqua.

Ma i soldi non ci sono, questo si sente ripetere.
Presa diretta è tornata a l’Aquila per vedere come sono stati spesi i soldi per la ricostruzione, e la risposta è che sono stati spesi male. Sono  stati aperti diversi filoni di inchiesta, dalla magistratura e dalla polizia giudiziaria:  a cominciare dai rimborsi ai politici e ai gruppi parlamentari. (altro…)

Read Full Post »

presadiretta-iaconaPer la prima volta  un’inchiesta televisiva  sul terremoto che nel 2012 ha sconvolto l’Emilia Romagna. PRESADIRETTA racconterà i centri storici dei paesi emiliani distrutti e disabitati a un anno e mezzo dalle scosse, le abitazioni inagibili, la popolazione che ancora vive negli alloggi provvisori.

Il racconto di un terremoto dimenticato.  Il racconto della fragilità della macchina dello Stato di fronte a una tragedia di enormi dimensioni come quella del terremoto.

Il terremoto che ha travolto capannoni e lavoratori nella zona che da sola produce il 2% del Pil nazionale. In quel territorio così fitto di imprese, la vita produttiva è ripartita solo grazie agli imprenditori, che si sono fatti carico dei costi della ricostruzione. (altro…)

Read Full Post »

Franco GabrielliForse il capo della Protezione civile Franco Gabrielli, ex prefetto de L’Aquila, quello che denunciò per “manifestazione elettorale non autorizzata” i cittadini aquilani che portavano via sulle carriole le macerie dal centro storico visto che in due anni nessun’autorità aveva provveduto, ha le idee un po’ confuse. L’altroieri, dopo aver rilanciato l’allarme dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) su un possibile terremoto “nelle prossime ore” in Garfagnana, che ha innescato la psicosi delle autorità locali, fino all’ordine del sindaco di Castelnuovo a 30 mila persone di uscire di casa e di restare all’addiaccio per tutta la notte, ha dichiarato: “È il frutto avvelenato della sentenza de L’Aquila”: quella che ha condannato in primo grado per omicidio colposo plurimo i sette scienziati della commissione Grandi Rischi per il famigerato “vertice” del 1 marzo 2009. Ora i casi sono due: o Gabrielli non ha letto le 946 pagine della sentenza; oppure le ha lette e non le ha capite. Il primo caso sarebbe già grave, ma il secondo sarebbe gravissimo perché significherebbe che siamo sempre in mano a dilettanti allo sbaraglio. (altro…)

Read Full Post »