Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Carmelo Lopapa’

L’esito tedesco divide il Cavaliere da Salvini, che elogia l’Afd: “Un voto di speranza”. Toti: basta con la grande coalizione.

ROMA – Il “merkeliano” Berlusconi festeggia con Angela. La distanza con Salvini si fa siderale. E per il centrodestra che tutti i sondaggi danno in vantaggio la strada dell’unità si fa sempre più in salita.
«È la conferma che vincono solo i moderati, che vincono i popolari. Il risultato è tutt’altro che fallimentare, vi ricordo che la Merkel governa da dodici anni, quando in Europa chi è al potere perde ovunque», è la prima lettura che il Cavaliere offre solo in privato (nessun commento ufficiale) a chi lo chiama per commentare l’esito del voto di Berlino e cercare di capire dove va il centrodestra italiano.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Il retroscena.

A settembre l’ex premier lancerà la sua proposta: un “listone civico” alla Camera e una coalizione al Senato. Già individuate le regioni chiave per ipotecare il successo alle politiche del 2018: sono Lazio, Puglia e Piemonte.

ROMA – Una grande lista civica nazionale che vedrà tutti dentro, alla Camera. Da Forza Italia alla Lega, da Fratelli d’Italia ai centristi che ci sono e quelli tornati a casa. Una coalizione invece, una federazione di partiti di centrodestra, alleati ma divisi al Senato.
Eccolo il piano che Silvio Berlusconi ha studiato nei minimi dettagli e che si prepara a lanciare dopo la pausa estiva, soprattutto se dalla prime battute di settembre si capirà che la legge elettorale resterà immutata e che i tentativi di tornare al “tedesco” saranno destinati a fallire.

(altro…)

Read Full Post »

Giorgia Meloni.

La leader di Fratelli d’Italia: tra me, Matteo e Toti c’è gioco di squadra, così possiamo vincere alle politiche.

ROMA – «Adesso basta. Basta con gli ammiccamenti a Renzi, con gli inciucismi, col sostegno alle leggi della sinistra a misura di banche e poteri forti. Basta. Io voglio vincere. E come me Matteo Salvini e Giovanni Toti: tra noi c’è gioco di squadra. Chi vuole stare dalla parte degli italiani, bene, le porte sono aperte: ma si faccia chiarezza, una volta per tutte ». È il lunedì da leone di Giorgia Meloni, che piazza sindaci targati Fdi all’Aquila e a Pistoia, strappate alla sinistra. Perfino Sboarina a Verona è un ex An. «Ebbene sì, fatemi autocelebrare per un giorno. Era da quattro anni che aspettavo questo momento».

(altro…)

Read Full Post »

L’ex premier non ha nostalgia del vecchio centrodestra: “Bene l’unità a livello locale ma piano a parlare di ritorno del bipolarismo”. Il leghista: sarò io il candidato premier
ROMA – Al capo della Lega che non perde occasione per rilanciare la sua leadership – «Salvini premier rimane la nostra proposta», dice il segretario in conferenza stampa all’indomani del voto – Silvio Berlusconi risponde ormai a brutto muso. Coalizione insieme sì – è la strategia – ma giusto per il secondo turno. Dopo il 25 giugno, ognuno per la sua strada.

(altro…)

Read Full Post »

La linea è decisa: “Non sarà Matteo il nostro candidato al governo, sbarramento all’8%”.

ROMA – Buoni rapporti con l’Eliseo, prima di ogni ragion politica. «Perché oggi gli unici guadagni veri li ricavo da La Cinque» traduce in spiccioli il pragmatico patron di Mediaset nel chiuso di Arcore. Detto questo, la svolta di Parigi muta gli scenari e anche l’ottantenne Silvio Berlusconi vede ora meno plumbeo il suo futuro politico.

(altro…)

Read Full Post »

Alla convention il primo confronto, Emiliano parla dall’ospedale: “L’elettorato 5Stelle è anche nostro”. Duello su Ue, lavoro e Italicum.

ROMA  – Le parole d’ordine del segretario in pectore. La chiamata a sinistra del futuro capo dell’opposizione interna. «Chi perde non dovrà bombardare il quartier generale nei prossimi quattro anni », mette le mani avanti Matteo Renzi ancora segnato dal logoramento di chi poi ha abbandonato il Pd. «Dal primo maggio si lavora insieme, ma questo non sia il partito della rivincita ma del riscatto », avverte Andrea Orlando non senza infierire con continui richiami al «fallimento del referendum » per lanciare la sua sfida: «Dobbiamo uscire dall’isolamento in cui siamo finiti e ricostruire alleanze, il nostro errore principale è stato fare le riforme senza il popolo».

(altro…)

Read Full Post »

Colloquio segreto a Milano tra i due leader, torna l’ipotesi del listone unico ma peserà il risultato di Le Pen in Francia. Accordo per Genova e Verona.

ROMA – Silvio Berlusconi e Matteo Salvini tornano a parlarsi. E a fare sul serio. Il lungo colloquio di mercoledì tra i due – il primo dopo mesi di gelo e sberle a distanza porta alla chiusura dell’intesa per le amministrative (Genova e Verona in testa), ma getta soprattutto le basi per un asse in vista delle politiche.
Fonti attendibili parlano di un incontro destinato a restare top secret e che sarebbe avvenuto nell’appartamento del Cavaliere in via Rovani, nella giornata di mercoledì trascorsa dal capo del Carroccio a Milano per impegni politici.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »