Feeds:
Articoli
Commenti

corruzione-anticorpi

Passano con un compromesso le mozioni Pd, Ncd e M5S e spianano la strada al via libera sulle Unioni civili.

ROMA.- L’utero in affitto in Italia non viene messo al bando, anche perché già vietato dalla legge 40 sulla fecondazione assistita. Ma non passa nemmeno l’invito al governo a trasformare la pratica, diffusa in diversi paesi, in reato internazionale, come alcuni cattolici e l’ala destra di Montecitorio avevano proposto. Dopo ore di dibattito su un ventaglio di mozioni proposte da quasi tutti i gruppi, alla Camera passa una sorta di grande compromesso. Lo siglano soprattutto Pd e centristi di Ncd, all’interno della maggioranza.

Continua a leggere »

L'espresso

Un invito colorito e sui generis ai romani a ‘pagare i biglietti dell’autobus’ e una minaccia ai turisti tedeschi “che arrivano in Italia e buttano la carta per terra”. Sono loro i destinatari del video messaggio in cui Sabina Guzzanti torna a vestire i panni di Giorgia Meloni, candidata al Campidoglio. Continua a leggere »

L'età pensionabileIl progetto.

Il presidente del Consiglio: ci sono già logo e simbolo del nuovo meccanismo di flessibilità si chiamerà “Ape”. Previsti anche i prestiti bancari.

ROMA – I nati tra il 1951 e il 1953 potranno andare in pensione prima dei 66 anni e sette mesi previsti dalla legge. Sono coloro che sono stati bloccati, e più penalizzati dalla riforma Fornero, che nel 2011 innalzò senza gradualità l’età per l’accesso alla pensione dovendo fronteggiare una situazione di emergenza finanziaria con l’Italia sull’orlo del fallimento. Per chi oggi ha tra i 63 anni e i 65 anni, nel 2017 arriverà l’Ape (che sta per Anticipo PEnsione). Si potrà lasciare prima il lavoro, ma con una penalizzazione sull’assegno proporzionale agli anni dell’anticipo.

Continua a leggere »

Scanzi

Referendum sulle riforme costituzionali? Voterò no convintamente e farò di tutto per convincere chiunque a votare no. E’ una riforma semplicemente orrenda, con due cose positive su cento orrende”. Sono le parole del giornalista de Il Fatto Quotidiano, Andrea Scanzi, durante Otto e Mezzo (La7). La firma de Il Fatto si soffermasulle dichiarazioni rese da Matteo Renzi circa la questione morale che riguarderebbe tutti i partiti e i movimenti politici: “Questo tema ha sempre imbarazzato anche la sinistra, sempre ammesso che si possa parlare di sinistra nell’attuale Pd. Continua a leggere »

consumosuoloSiamo alle solite. Siamo all’ennesima legge il cui contenuto prevede l’esatto opposto di quanto annunciato nel titolo.

Stavolta si tratta del provvedimento contro il consumo di suolo, un problema che sta moltissimo a cuore a tanti cittadini, al M5S, e che il governo e la maggioranza sono stati alfine quasi costretti a prendere in considerazione. Avrebbero preferito non farlo, e infatti si vede dai risultati: il testo è stato talmente stravolto dalla maggioranza, che quello in discussione è diventato addirittura un testo a favore del consumo di suolo. Continua a leggere »

verdini-renziPolemica sulla presenza di Falanga alla riunione di maggioranza col ministro Orlando. Accordo per sbloccare il testo base, ma Alfano punta i piedi: “No a tempi del processo eterni, per noi vale il ddl varato dal governo”.

ROMA- Passo avanti sulla prescrizione, ma il braccio di ferro tra Pd e Ncd sui tempi più lunghi per i reati di corruzione resta. I fatti nuovi sono tre. Il primo: dopo un vertice di maggioranza – la new entry Ala di Verdini compresa – la commissione Giustizia del Senato sdogana il testo base, votano a favore Pd e Ncd, M5S si astiene, il verdiniano Falanga se ne va. Ma la sua partecipazione viene prima negata e poi scatena le polemiche di M5S e sinistra Pd.

Continua a leggere »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 1.359 follower