Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘società’

Noi ragazzi dell’Ovest affezionati alle reliquie del politicamente corretto ci chiedevamo da tempo se si sarebbe mai posto un limite alla deriva del discorso pubblico che ha trasformato la volgarità d’animo in sincerità e il buon gusto in ipocrisia. Ebbene, contro ogni previsione, quel limite esiste. Ed è affiorato in reazione a un programma di Raiuno capace di sciorinare una lista da bar sport, scopiazzata seriamente da un blog satirico, sulle donne dell’Est viste come mogli ideali per la loro natura a metà tra la concubina e l’animale ammaestrato: una foca, ma per niente monaca. (altro…)

Read Full Post »

Cari genitori che vi ostinate a non vaccinare i vostri figli contro il morbillo, sarete orgogliosi di sapere che, grazie anche a voi, dall’inizio dell’anno il contagio si è praticamente triplicato. La situazione è così seria che il Ministero sta pensando di rendere obbligatoria la pozione demoniaca che oscuri alchimisti rinchiusi negli antri delle multinazionali farmaceutiche mescolano dentro pentoloni ribollenti. Avrete saputo che, da quando esistono codesti vaccini, le epidemie sono diminuite e la vita media si è allungata. Ma si tratta di mere coincidenze rilevate da persone poco raccomandabili: gli immunologi. (altro…)

Read Full Post »

(altro…)

Read Full Post »

QUALE è il diritto da privilegiare nel decidere con chi deve stare un bambino, quello alla stabilità affettiva e identitaria di una bambina che non conosce altri genitori se non quelli che la hanno allevata negli ultimi cinque anni o quello dei suoi genitori naturali, cui era stata ingiustamente sottratta da un tribunale quando aveva ancora poche settimane? Quello della filiazione e genitorialità basati sulla cura e assunzione di responsabilità quotidiana o quello dei legami di sangue e della importanza della gestazione?

(altro…)

Read Full Post »

Era cominciata male, malissimo, con un tumore al fegato che lo aveva strappato alla famiglia e alla fabbrica per rinchiuderlo in un ospedale a contare i mesi che lo separavano dalla fine. Era continuata bene, benissimo, con il donatore compatibile, il trapianto riuscito e il ritorno a casa e ai progetti, tra i quali spiccava il momento in cui, esaurita la convalescenza, si sarebbe ripresentato nella sua officina alle porte di Torino. Invece era andata male, malissimo. Lo avevano bloccato all’ingresso come un postulante, lui che lavorava lì dal 1990, quando c’erano ancora le lire in tasca, Andreotti al governo e Schillaci in Nazionale. (altro…)

Read Full Post »

Quali siano la causa e la dinamica, sparare a un ladro è sempre una dolorosa, tremenda capitolazione. Non una brillante impresa sportiva, come parrebbe leggendo quotidiani che definire “di destra” è improprio. Più appropriato definirli “di sotto”. Per non parlare delle prevedibili ovazioni alla giustizia sommaria che si leggono online, al cui confronto il pare diretto da Bertrand Russell.

(altro…)

Read Full Post »

I dati Istat resi noti ieri confermano che il nostro è un Paese di anziani Germania e Giappone ci superano in fatto di ultrasessantacinquenni E all’Africa va il record della giovinezza: il 60% degli abitanti è under 24.

Nascite in calo, Italia sempre più vecchia ma il Pianeta, in media, ha appena 30 anni.

FIRENZE – Non è ancora trentenne ma crescerà e, molto lentamente, diventerà adulto. Il mondo ha smesso da poco di essere un ragazzo e malgrado guerre, miseria, malattie, tende a invecchiare. Oggi i suoi abitanti hanno in media 29,6 anni, nel 2025 ne avranno 32,1, nel 2100 saranno arrivati a 41,7.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »