Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Attualità’ Category

DIVENTANO padri sempre più tardi, ma sono padri sempre più coinvolti. Prima ancora della nascita del/della figlia sono presenti accanto alla futura madre nei corsi pre-parto e soprattutto sulla scena stessa del parto. Se c’è qualcuno accanto alla donna in sala parto, infatti, in oltre il 90 per cento dei casi si tratta del padre (era il 60 per cento nel 2000), anche se con una differenziazione tra Centro-Nord (dove la percentuale è sempre superiore al 90 per cento) e Mezzogiorno, dove (salvo che in Molise) è sempre inferiore, toccando il punto più basso, 57,6 per cento, in Campania. Soprattutto i padri sono presenti nelle attività quotidiane di cura dei figli piccoli, di nuovo, più al Centro-Nord che al Sud.

(altro…)

Read Full Post »

Molto sottile e pungente la riflessione di Marco Travaglio sui possibili disordini a Roma in occasione delle manifestazioni di sabato 25 marzo: “I black block non sono un esercito sono solo poche centinaia di persone, alle volte vedi delle scene da cui sembra addirittura che qualcuno auspichi che arrivino”. Lo ha detto giovedì sera a Otto e Mezzo (La7).

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/24/roma-possibili-disordini-travaglio-ce-il-sospetto-che-lascino-fare-casino-per-nobilitare-governi-in-difficolta/3472730/

Read Full Post »

Carissime elettrici ed elettori del PD, carissimi attivisti, cari Bersani, Renzi e Emiliano. Cari Vendola e – insomma – cari tutti voi della galassia paraPiddina.

Sono consapevole che nel dividere, ma non imperare, che vi sta travolgendo, i 5 punti di distacco dal Movimento potrebbero diventare una sorta di ossessione, insomma so che state passando un brutto periodo. Lo capisco anche dalla vostra fissazione per noi e dalle accuse o autocritiche di colpevolezza per averci facilitato. Stanno spuntando editoriali e dichiarazioni che ci paragonano ad una specie di problema di salute che voi avreste ignorato per troppo tempo. E credo proprio che questo non riconoscerci pubblicamente come avversari, ma subirci tutti i giorni mentre sveliamo le vostre tramette, stia diventando troppo duro per voi tutti. (altro…)

Read Full Post »

Colloquio segreto a Milano tra i due leader, torna l’ipotesi del listone unico ma peserà il risultato di Le Pen in Francia. Accordo per Genova e Verona.

ROMA – Silvio Berlusconi e Matteo Salvini tornano a parlarsi. E a fare sul serio. Il lungo colloquio di mercoledì tra i due – il primo dopo mesi di gelo e sberle a distanza porta alla chiusura dell’intesa per le amministrative (Genova e Verona in testa), ma getta soprattutto le basi per un asse in vista delle politiche.
Fonti attendibili parlano di un incontro destinato a restare top secret e che sarebbe avvenuto nell’appartamento del Cavaliere in via Rovani, nella giornata di mercoledì trascorsa dal capo del Carroccio a Milano per impegni politici.

(altro…)

Read Full Post »

 

 

La prima pagina de Il tempo è eloquente: chi ama Roma sta coi poliziotti.
Oggi siamo tutti sbirri, siccome è prevista la calata dei barbari dei centri sociali e black bloc (in collaborazione con i jihadisti), in occasione dell’incontro dei leader europei per i 60 anni dell’Europa. (altro…)

Read Full Post »

Alla Camera – Bocciata la proposta M5s per estendere agli onorevoli la Fornero, ma arriva la sforbiciata del 10% sopra i 70mila euro l’anno.

Furbate politiche e spintoni rugbistici. In una giornata di insulti e ripicche, il Pd taglia (poco) i super vitalizi degli ex deputati, mentre conserva i privilegi degli onorevoli in carica. I 5Stelle vanno in trance agonistica: prima l’invasione dei deputati negli uffici della presidente Boldrini, dove si votavano i provvedimenti. Poi la protesta in Aula, durante il question time (con tanto di sospensione della diretta Rai) e i cartelli a favore di telecamere e smartphone: #sitengonoilprivilegio. (altro…)

Read Full Post »

Dopo ogni attentato ci si interroga sulle misure di sicurezza da adottare. Ma dall’11 settembre al suv Londra, i terroristi hanno continuato a colpire.

Muri e check-in: così cambia la nostra vita.

NEW YORK- Muraglie nei centri cittadini, barriere contro auto o camion assassini: così fermeremo il prossimo Khalid Masood? Salveremo vite umane, con una nuova escalation di restrizioni e controlli? È uno scenario verosimile dopo Londra. Per fermare i terroristi che usano l’auto come arma di distruzione di massa, avanzano proposte di isolare ermeticamente i centri cittadini, impedire gli accessi vicino ai luoghi di potere, più di quanto non lo siano già.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »