Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘m5s’

Non lo dice il Movimento 5 Stelle. Lo hanno denunciato, numeri alla mano, esperti e docenti universitari che hanno partecipato al convegno “Energia 5 Stelle: dal fossile a efficienza e rinnovabili, quale via”.

Mentre il MoVimento 5 Stelle ha presentato un programma energetico che punta alla transizione ecologica, portando l’Italia fuori dal carbone entro la fine della prossima legislatura e fuori dall’era del petrolio e dei fossili entro il 2050.
Renzi e i governi Pd, con le mani e piedi legati ai conflitti d’interessi delle lobby del fossile e dalle difese delle posizioni di rendita di chi distribuisce energia, in questi ultimi quattro anni hanno danneggiato il settore delle rinnovabili. (altro…)

Read Full Post »

Niente preferenze, Parlamento di nominati, porte aperte al voto di scambio e ingovernabilità: la porcata di Matteo Renzi è servita. La legge elettorale che ha proposto è una nuova legge truffa, pensata per ingannare gli elettori e distorcere la volontà popolare, ma soprattutto per consentire a Pd, Forza Italia e Verdini di governare insieme nonostante siano espressioni di una minoranza di elettori. (altro…)

Read Full Post »

Il mio intervento alla conferenza stampa al Parlamento europeo
#Migrantopoli: la chiamano ospitalità ma è solo business”.

“L’82% dei migranti che arriva in Europa sbarca in Italia. Di questi migranti l’Italia si fa carico per il 98% della spesa. Noi italiani ci mettiamo quattro miliardi e mezzo di euro all’anno. L’Unione Europea solo 91 milioni di euro.

La rotta Mediterranea è un problema di tutta l’Unione Europea. E bisogna lavorare per chiudere la rotta del Mediterraneo. In questi giorni tutti parlano di un rafforzamento dell’asse Franco-Tedesco. Bene, lavorino per chiudere la rotta mediterranea, come hanno chiuso altre rotte in passato.

 

(altro…)

Read Full Post »

Il gassificatore dovrebbe sorgere a Ponte Malnome, periferia ovest, ed è in grado di smaltire soltanto la frazione umida (quindi riciclabile) dei rifiuti, dunque la parte indifferenziata dovrà comunque essere trasferita in discarica o trasformata in combustibile. Ma il piano firmato dall’uscente amministratore unico Antonella Giglio soluzione reale per lo smaltimento dei residui indifferenziabili.

Un impianto per la produzione del biogas sul modello di Pinerolo, in Piemonte. Dove? Probabilmente a Ponte Malnome, alla periferia ovest di Roma, in un’area di proprietà dell’Ama dove oggi è presente un piccolo inceneritore (spento) per rifiuti ospedalieri. Per un costo di almeno 110 milioni di euro, sui 394 totali previsti dalla società capitolina da oggi al 2021. E’, a quanto apprende IlFattoQuotidiano.it da autorevoli fonti capitoline, il programma della giunta guidata da Virginia Raggi per provare a chiudere il ciclo dei rifiuti nella Capitale. (altro…)

Read Full Post »

Le magliette gialle del Pd sono scese in campo per le grandi pulizie a Roma. Tra i quarantadue punti in tutti i municipi della città: parchi, piazze e strade c’era anche il parco di Castel Sant’Angelo. All’iniziativa, lanciata la scorsa settimana dal segretario nazionale Matteo Renzi in pieno caos immondizia nella Capitale, hanno preso parte circa mille volontari. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

IL PD BLINDA GLI STIPENDI DEI SUPERBUROCRATI PARLAMENTARI: ORA SARÀ DI FATTO IMPOSSIBILE TAGLIARLI. #RENZIVERGOGNA!

Con un colpo di coda di fine legislatura, il Pd mette a segno uno degli obiettivi della defunta riforma: blindare i privilegi dei superburocrati parlamentari. L’Ufficio di Presidenza ha approvato il ruolo unico dei dipendenti di Camera e Senato. Ora il trattamento giuridico ed economico dei funzionari dei due rami del Parlamento sarà regolato da un unico testo. Quindi ogni modifica futura ai loro stipendi dovrà essere decisa non più come avviene oggi solo dalla Camera o dal Senato, ma da entrambi contemporaneamente. Servirà una maggioranza bulgara e di fatto non si potrà più tagliare. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »