Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘renzi’

Cos’è questa?
Insipienza? Miopia? Incapacità di leggere il presente? Cosa..
PD: Renzi sotto attacco

Da chi di grazia?
Dagli elettori di sinistra che hanno abbandonato la ditta?
Dagli elettori di centro destra che dovevamo inseguire per vincere (perché vincere è tutto)? (altro…)

Read Full Post »

Europee a parte, peraltro le elezioni che agli italiani non sono mai fregate nulla tranne (chissà perché) nel 2014, Renzi ha perso tutto. Sempre. Comunque. Con costanza invidiabile, vorace, totalizzante. Ora l’ultimo (?) tassello: un disastro totale, a parte Padova (menomale: Bitonci al massimo potrebbe essere sindaco di Stocazzoland) e non molto altro. Una slavina epica. Oserei dire imperitura. D’Alema, nel 2000, si dimise per molto meno. È ancora torcida inesausta, come il 4 dicembre: però per gli altri. Eppure – vedrete – da domani ripartiranno con la storia che questa variante del Pokemon tontolone è una lince ineffabile. “L’unica alternativa al populismo”. (altro…)

Read Full Post »

Perché il PdR, dopo le comunali del 2016, il referendum costituzionale e il governo, ha perso pure le comunali del 2017? La risposta è nel tweet di Renzi: il Pd ha vinto in 67 città, contro le 59 del centrodestra e le 8 dei 5Stelle, e le elezioni politiche saranno un’altra storia, cioè vincerà lui perché lo dice lui. Analisi lucida come quelle di Hitler nel bunker, circondato da Eva Braun e da pochi servi rimasti, che davano retta ai suoi delirii sull’“arma segreta” e sull’imminente vittoria in una guerra già persa. (altro…)

Read Full Post »

Giuro, mi si è aperto il cuore quando ho letto sul Fatto il sondaggio che attribuisce alla sinistra unita percentuali fino al 16 per cento dei consensi alle prossime elezioni. Da quando ho il diritto di voto, alle Politiche ho (quasi) sempre scelto la sinistra del centrosinistra, anche se qualche volta turandomi il naso. Ho invidiato Bernie Sanders agli elettori americani e perfino Jeremy Corbyn a quelli inglesi, non certo perché trovi convincenti nel 2017 certe ricette vetero-socialiste. Mi affascina l’esistenza di leader autorevoli e riconosciuti che sanno parlare alla testa e al cuore della gente. Persone, come si dice, autentiche e meglio ancora se lungamente stagionate dall’età e dalle utopie. (altro…)

Read Full Post »

Un giorno gli storici si porranno anche domande stupide. Molto stupide. Per esempio: “Cos’è stato il renzismo?”. Possiamo rispondergli in tempo reale.

Il renzismo (cioè niente) in breve? Una “classe dirigente” di sconfinata pochezza. Anche nei suoi elementi “meno” improponibili. Prendete ieri mattina a OmnibusEmanuele Fiano, uno di quelli che il Pokemon Tontolone di Rignano manda in tivù nei casi disperati, ammette candidamente all’eversivo Marco Lillo che Luigi Marroni (mai indagato) è stato fatto fuori perché ha confermato le accuse. (altro…)

Read Full Post »

C’è chi vorrebbe andare al voto il prima possibile per riuscire ad approvare finalmente quei provvedimenti indispensabili per l’Italia (reddito di cittadinanza, abolizione Equitalia, pacchetto anti-corruzione, legge sul conflitto di interessi, legge sulla trasparenza bancaria) e chi pensa all’elezione per risolvere i guai giudiziari della sua combriccola.

No, stavolta non mi riferisco a Berlusconi. Il caso Consip – dice giustamente Luigi Di Maio – potrebbe rappresentare la tomba del “giglio magico” renziano. Ed è per questo che Renzi (lui non è indagato ma lo sono tanti renziani) vuole votare presto. Ha paura che questo scandalo lo possa travolgere prima delle elezioni. (altro…)

Read Full Post »

Il rapporto Istat sulla “redistribuzione del reddito in Italia” è una presa in giro con pochi precedenti. Una vera e propria marchetta nei confronti del defunto Governo Renzi. Il messaggio di fondo del documento è che l’azione del Governo nel triennio 2014-2016 ha ridotto le diseguaglianze, ma non è affatto vero. Basta comparare i dati riferiti al 2016 con quelli del 2012 per scoprire che l’azione redistributiva dello Stato si è indebolita proprio da quando Renzi è salito a Palazzo Chigi. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »