Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘consip’

Circolare Csm – La bozza dà ai procuratori la potestà di sottrarre le indagini ai pm, senza motivazioni. E l’ultima parola sugli arresti.

Autonomia e Indipendenza, la corrente di Piercamillo Davigo ha lanciato l’allarme su una possibile “deriva autoritaria” nelle Procure italiane a causa di una circolare che il Csm sta mettendo a punto e ieri il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini ha fatto il pompiere di palazzo dei Marescialli: la circolare sulle procure, su cui sta lavorando la Settima Commissione “mai potrà ledere le prerogative attribuite dalla legge” ai procuratori e ai pm “garantite dalla Costituzione e dallo stesso ordinamento giudiziario”. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

Abbiamo spesso criticato la Procura di Roma per le sue timidezze sullo scandalo Consip, che finora hanno dato l’impressione di indagare più sulle fughe di notizie ai giornali (e, fra questi, solo al Fatto) che su quelle ben più gravi agli indagati e soprattutto sulla notizia: l’ipotesi di traffico d’influenze illecite di Tiziano Renzi e del fido Carlo Russo per raccomandare alla Consip Alfredo Romeo sull’appalto più grande d’Europa. Oggi però diamo volentieri atto ai pm capitolini di aver chiuso presto e bene l’indagine aperta sei mesi fa su Henry John Woodcock e Federica Sciarelli. (altro…)

Read Full Post »

Il suggerimento dei carabinieri non fu accolto dalla Procura di Roma anche perché il leader si sarebbe potuto rifiutare di rispondere sul padre e sui suoi rapporti con l’imprenditore Romeo.

Il 28 febbraio 2017, il giorno prima dell’arresto di Alfredo Romeo, il Noe dei carabinieri chiede alla Procura di Roma di interrogare nell’ambito dell’inchiesta Consip Matteo Renzi. La nota viene inviata al pm Mario Palazzi dal maggiore del Noe Giampaolo Scafarto. È l’ufficiale che poi verrà accusato di aver falsificato parti di un’informativa depositata il 9 gennaio ma anche di aver passato notizie relative all’indagine a due marescialli, suoi ex colleghi poi passati all’Aise, i servizi segreti esteri. (altro…)

Read Full Post »

LA CENSURA DELLA CORTE DEI CONTI LE INCHIESTE PENALI LE RESPONSABILITÀ DI CONSIP.

L’inchiesta.

Le indagini delle Procure e del Tar, i rilievi di Corte dei conti, Antitrust e Anac stanno travolgendo la società nata per favorire risparmi e trasparenza. Scarse economie, inefficienze e boom dei contenziosi: nel 2015 due milioni e mezzo di sole spese legali.

ROMA – L’inchiesta della procura di Roma sul maxi appalto per il Facility Mangement non è il solo faro che la magistratura ha acceso su Consip, la centrale unica degli appalti nata per favorire risparmi e trasparenza. Ma che si è trasformata, invece, in una fabbrica che produce appalti miliardari e pochi, e soliti, vincitori. (altro…)

Read Full Post »

L’Anticorruzione ha accertato che nella lista delle imprese che hanno presentato le offerte ci sono le stesse aziende sanzionate dall’Antitrust per aver siglato un accordo illecito nella gestione dei servizi di facility management per gli istituti di istruzione. È la gara assegnata nel 2015 che per questo che poi è stata annullata.

Che la gara d’appalto da 2,7 miliardi della Consip, per la gestione dei servizi nella pubblica amministrazione, potrebbe essere stata truccata è materia di indagine, come rivelato il 21 dicembre dal Fatto Quotidiano, da molto tempo.  Ma ora a quella che è stata l’ipotesi degli inquirenti di Napoli e Roma si aggiunge la relazione dell’Anac con un nuovo fronte, già noto da tempo. Per l’autorità Anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, come riporta il Corriere della Sera, c’è il fondato sospetto di un “accordo di cartello” fra tre imprese concorrenti per aggiudicarsi i lotti più importanti lasciando fuori le altre ditte. (altro…)

Read Full Post »

Faccia a faccia – L’ex parlamentare riferisce all’immobiliarista sulle trattative per la gara.

È il 19 gennaio 2016 quando gli investigatori registrano un’importante conversazione tra l’imprenditore Alfredo Romeo e l’ex parlamentare di An Italo Bocchino. È un dialogo già noto, che però il Fatto, avendone ascoltato con attenzione l’audio, oggi può riportare in una nuova interessante lettura. Per comprendere il senso di questo importante scambio di battute, bisogna ricordare qual era, in quel momento, il quadro della situazione per il mega appalto Fm4. (altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Older Posts »